Hai disguidi finanziari in corso? Scopri quali sono le migliori soluzioni di finanziamento per soggetti protestati.

Richiedere e ottenere un prestito personale per chi ha disguidi finanziari risultando protesto o cattivo pagatore non è facile. Ritrovarsi protestati per il mancato pagamento di un assegno o di una cambiale ed essere censito presso una delle tante centrali rischi italiane (CRIF, Experian, CTC, ecc.) comporta una scarsa o nulla affidabilità creditizia.

In casi simili (protestato o cattivo pagatore) ricorrere alle forme di credito al consumo è davvero un’impresa ardua. Oggi esistono alcune forme di finanziamento che vengono in aiuto a chi ha protesti in corso; la cessione del quinto dello stipendio e il prestito delega, ad esempio, sono due soluzioni di finanziamento per protestati.

Due tipologie di finanziamento che, come abbiamo detto, aiutano i protestati e i cattivi pagatori a ottenere in pochi giorni la somma di denaro desiderata.

L’area “Prestiti per Protestati” offre una guida chiara e sintetica su come muoversi nel mondo del protesto finanziario, aiutando chiunque ne abbia bisogno, oltre ai consigli sui prestiti, alla cancellazione del protestato, spiegando come fare per cancellare il proprio nominativo dalle centrali rischi.

Varie tipologie di finanziamento, consentono di poter ottenere prestiti personali anche con protesti in corso.

Come spiegato in precedenza, in genere i prestiti a protestati vengono concessi con la cessione del quinto dello stipendio; nei casi in cui chi richiede il prestito non possiede un reddito dimostrabile, è possibile ottenere un prestito per protestati anche senza busta paga, utilizzando sistemi alternativi come garanzia che estingueremo il prestito.ti correnti.

Aggiornato il: 29 agosto 2017

Copyright: prestifin.eu